domenica 12 giugno 2011

In questo momento, sarebbe bello bellissimo starsene in riva al mare.
Al tramonto a sorseggiare un drink.
Dopo una lunga giornata.
Molti di voi l'avranno fatto.
Mandando anche a cagare la questione del referendum -che tanto si può votare pure domani- scommetto. Uhmmm.
Comunque no, per me niente mare.
Però non posso lamentarmi, me ne sto al sole, in terrazza, con gli uccellini che cinguettano manco fossi Cenerentola e la vicina che-si-crede-figa che è al celluare -suppongo con l'omo- e urla talmente forte che potrebbe  parlarci direttamente..senza il telefonino.
Certo, che non è la stessa cosa, non c'è nemmeno l'odore di sale. E, soprattutto non c'è il drink.
Ma non si può pretendere troppo dalla vita, no?
Se la vicina-che-si-crede-figa- la smettesse, andrebbe sicuramente già molto meglio.

Detto questo:
La settimana santa è passata.
La febbre pare si sia decisa  ad abbandonare il mio misero corpo e, salvo complicazioni, domani ricomincio dalla iena. Allegria!
Questo mese per quello che ne so' potrebbe singificare "la fine".
Infatti a fine mese l'asilo chiude, e qualcosa potrebbe cambiare, in meglio ma anche in peggio.
Comunque non ho "buone vibrazioni".
Un po' perché ci sono delle cose che non mi sono ancora chiare.
Un po' perché tira un aria non proprio rassicurante, soprattutto nel momento della paga.
E vi assicuro che le mie paghe sono misere eh. Molto misere.
Eh vabeh.
L'unico modo di sapere come andrà è aspettare e vedere. Quindi, calma e sangue freddo.

Che qui bisogna pensare ad un passo alla volta.
Qui bisogna fare respiri profondi e guardare avanti, e viversi le cose alla giornata.
Davanti a me, a meno di un mese, c'è un fine settimana a Parigi.
E non lo so davvero cosa riusciremo a vedere e cosa no.
(Il Louvre misà che lo eviteremo).
Sono ancora nella fase "non ci credo" ma lo so che sarà tutto "incantevole".
Tornerò  perdutamente innamorata.
E farò due palle con Parigi a tutti.
Lo so, lo sento.
Siete avvisati.

Abbiate pietà di me.

^___^

2 commenti:

  1. che meraviglia Parigi :) se stai solo un weekend il Louvre non ce la fai a vederlo, ti porta via troppo tempo... però almeno dall'esterno sì, non perderti la famosa piramide di vetro :)
    e poi assolutamente la Tour E., Notre Dame e l'Arco di Trionfo, se non ci sei mai stata sono d'obbligo ;)

    RispondiElimina
  2. Si si, magari fuori si, ma dentro al Louvre credo ci voglia tanto tempo. :(

    Tour E., Notre Dame, Arco di trionfo saranno inclusi nel giro...così anche un breve saluto al mio "mito". Anzi miti. Ok si. Jim e Oscar (oddio c'è pure chopin...) al Perè Lachaise. Dovesse non ricapitare l'occasione. :)

    RispondiElimina