domenica 8 maggio 2011

All in my Mind.

Stanotte:

Eravamo io e Lui, a Firenze (non fate domande).
Alla Redazione di un giornale di musica famoso (non il più famoso, ma non per questo meno figo).
Eravamo a questa riunione per mettere su un numero, in questo posto gigantesco, una sorta di Loft.
Ci saranno state una 15ina di persone, non di più, e ci spiegavano come nasceva un numero.
Potevamo in caso di curiosità andare a scorrazzare per tutto lo space, frugare, etc.
Vi giuro era la mia disneyland personale...pieno di vinili, roba vintage, videogiochi, musica, strumenti, c'era persino un angolo per fare Skate (aaaaah), un sacco di tavoli pieni di disegni.
Ero impressionata ed emozionata, giuro.
Vagavo tra poster appesi, lavagne piene di scritte, post-it, foto, una roba meravigliosa, davvero.

Di fatto, c'avevano dato da fare un articolo, lavoravamo in coppia, sull' imminente matrimonio di un cantante famoso.
Insomma,praticamente dovevamo andare a vedere dove si sarebbero sposati, banchettato e compagnia bella.
Prendere appunti, fare foto, apprendere più cose possibili sulle nozze, persino sulla "proposta".
Ero riuscita pure ad avere una sorta di bomboniera  -o un prototipo di "ricordino"- e ci aggiravamo in una sala/giardino dove si sarebbe svolto l'evento.
C'erano un sacco di grandi colonne con dei veli che creavano una sorta di enorme baldacchino, pieno di fiorellini di gelsomino, un profumo... ed un curatissimo prato all'inglese.
Eravamo lì, con il badge e tutto, in attesa di una chiamata per poterlo intervistare.
La cosa brutta è che la chiamata non ho fatto in tempo a riceverla.
Mi sono svegliata..che peccato..
Credo comunque si trattasse o di Tom Waits (awww)  o addirittura di  Paul McCartney (che tra l'altro si sposerà davvero, per la terza volta pare. Avevo letto un articolo giorni fa. Il mio inconscio l'ha fatto suo, evidentemente...) in ogni caso ero tutta emozionata.
E mi sono svegliata con questa sensazione addosso.

E' successo tutto nella mia testa, ma è stato proprio bello. Si.
^_^

3 commenti:

  1. all'inizio non avevo capito che parlassi di un sogno e pensavo fossi venuta a Firenze per davvero senza dirmi nulla :P

    RispondiElimina
  2. :DDD nooo era solo un sogno ;_;
    Se capiteròda quelle parti, sarai la prima a saperlo. Giuro! :)

    RispondiElimina