giovedì 31 marzo 2011

Bla Bla Bla.

Ho un diario.
No non è un diario da "caro diario".
E' diverso. E' un quaderno, copertina rigida.
Rosso. A quadretti.
Non ci scrivo segreti. Ne racconti di "giornate speciali". Niente da "diario" vero e proprio insomma.
Più che altro ci attacco foto trovate su riviste.
Su i famosi quotidiani di  qualche post fa.

Ogni tanto ci appunto pezzi di canzoni.
Parti di libri.
Citazioni. Parole. Le mie Liste.
Ecco, che è peggio dei "segreti" veri e propri. Forse.
Poi capita che ogni tanto, quelle pagine bianche, si colorano.
Ne hanno bisogno. Le riempio di "stranezze" e prendono vita. Ed è bello, poi, sfogliare a ritroso e trovarsi un disegnuccio ogni tanto tra una frase di Murakami e una di Baricco (Baricco che ultimamente però mi è proprio finito sul culo...mannaggia).
Non c'è bisogno di spiegare in che modo ovviamente, questo "diario non diario" sia una cosa mia.
E ripeto, non c'è niente di che dentro, però se qualcuno ci si avvicina troppo...o cerca di sbirciare, oltre che imbarazzarmi, a me da fastidio fisico ( cosa che ovviamente non vale per il consorte.).
Come se venissero a sbirciarmi in bagno. Y_Y
La verità è che non mi va di stare a spiegare il  perché e il per come delle "mie scelte".
Soprattutto a gente, che non è che vuole saperlo davvero, ma che per ficcare il naso nelle tue cose ce la mette tutta. Non mi piace questo tipo di "invadenza".
Sono una persona strana, io.

Che poi magari ci sono citazioni o altro che decido di postare su tumblr. Che tutti possono leggere.
(Tra l'altro mi hanno detto che il mio tumblero è "algebrico".
Secondo me era un'offesa..sto ancora meditando se rispondere o meno.)

Ma a volte, semplicemente, quello che c'è sulle pagine, deve restare lì.
It's a matter of pure Respect.
That's All.

giovedì 24 marzo 2011

Malori e Visioni.

No, non ho le allucinazioni. Non ancora.
Nonostante la febbre -che oggi sembra non esserci- in compenso c'è altro.
Ma lasciamo stare questa terribile infulenza, perché fa veramente veramente schifo.
E non aggiungo altro..in compenso perdo peso manco stessi a dieta.

Volevo parlare di 2 film che ho avuto modo di vedere in questi giorni:

"Che fine hanno fatto i Morgan?" ( che il titolo vero poi ha un senso totalmente diverso..ma ve lo dico dopo) e "Control - La vita di Ian Curtis" di Corbijn. (che in italia, ovviamente, non è arrivato MAI.)

Ma andiamo con ordine:

"Che fine Hanno Fatto i Morgan?" che in verità era "Did you hear about the Morgans?" ERA. Forse suonava peggio in italiano (tipo..avete sentito a proposito dei Morgan?) chi lo sà. Comunque tralasciando questa cosa del titolo, devo dire che è stato un film divertente. In alcuni punti ho riso tantissimo.
Lo ritengo comunque un film da vedere con aspettative bassissime.
Sono stata un po' impressionata da come hanno calcato la mano su Sara Jessica Parker che guarda caso -nel film- è una famosa venditrice di case, di New York e non vuole lasciare la città per nessun motivo al mondo. Io capisco l'attaccamento al ruolo...comunque per non far pensare troppo a Carrie di Sex and The City, le hanno fatto qualcosa di terribile ai capelli. Sembra una parrucca, e non sto scherzando.
Vabeh, quell'altro è sempre il solito. Ruolo solito. Insomma...su, classica commedia con Hugh Grant. Se le digerite poco, non guardatelo. Se vi piace, guardatelo di corsa. Io personalmente sono rimasta divertita (ma ho adorato Love Actually e visto mille volte Notting Hill.) Divertente si, per passare qualche ora spensierata.

Invece Control di spensierato non ha proprio niente.
Ed è  bello bellissimo, per carità. Però pesante pensare che Ian Curtis abbia vissuto così. Che abbia fatto le sue scelte così lucidamente..fino all'ultima...e se vi piacciono i Joy Division, sapete come è andata.
Trovo molto stupido il fatto che in italia non sia uscito per niente (tra l'altro non faranno uscire nemmeno Tokio Blues Norwegian Wood, maledetti) è facile capire perché...però vi assicuro che non si vede niente di squallido o scandaloso,anzi, ha usato un tatto assurdo nel raccontare.
E poi...è tutto girato in Bianco e Nero. Meraviglioso.
Se non odiate i film in lingua - o sottotitolati- e amate la buona musica:vedetelo,ne vale la pena. Veramente.


E ieri se n'è andata pure Liz Taylor...
Non è la mia attrice preferita, però era davvero incantevole

(e io sta cosa degli occhi viola non la dico, che ne hanno abusato tutti, ecco.) beh....Adieu. :(

lunedì 21 marzo 2011

Film Soporiferi.

L'ho già detto che ho problemi di insonnia?
No?
Ok, lo dico.
Spesso spessissimo, ho problemi di insonnia.
Durano settimane. Poi passano.
Poi tornano. Insomma, fanno come gli pare.

In questi "periodi" -chiamiamoli così" ho avuto modo di vedere svariati film.
Anche 2 di seguito.
Soprattutto di quelli che, la mia dolce metà non vorrebbe vedere mai e poi mai.

A volte capita però, che nemmeno lui ha sonno e allora si decide di vedere qualcosa insieme.

Tipo l'altra sera..
Era mezzanotte passata da un pezzo e del sonno non c'era traccia, per nessuno dei dure eh.
E allora s'è optato per la visione di :


Somewhere * di Sofia Coppola

Dopo un sacco di lamentele lette ero curiosissima.
Ed eravamo pure convinti fosse un filmone.
Dopo 25 minuti di film, avevano detto 3 parole.
Comunque, l'ho presa malissimo eh, perché pensavo di essere incappata in un nuovo "Ferro 3" (che ho visto eh, per carità...però 2 parole sole ci sono...DUE in tutto il film. Lo giuro sui Muffin. )
Per carità, sicuramente la colonna sonora meritava, ma niente di nuovo...voglio dire, che lei nei suoi film ci mette buona musica è come dire che l'acqua calda, è calda.
Ecco...
Io non credo di essere andata oltre metà film.

Il sonno che non c'era infatti è arrivato e sono crollata.
E Lui prima di me.

E la stessa  cosa, mi è successa - ieri notte- mentre da sola provavo a vedere  (e giuro che ero SVEGLISSIMA)  per la seconda volta Scandalo a Filadelfia.

Niente. Svenuta. Che mi sono risvegliata alle 3 in posizione innaturale.

Ora non so se  rivederli, di giorno, con un po' di pazienza.

Anche se sospetto che finiranno a far compagnia al film che mi fa più dormire ( per quanto poi sia interessante eh ;_; ) della mia videoteca: "Blade Runner".

Niente.
Dovrei fare una lista.
Comunque questi tre ci sono.
Ne conoscete altri?

(*) Detto tra noi...chi l'ha visto tutto dico eh, Somewhere è davvero bello o esagerano?

venerdì 18 marzo 2011

JPN

Potrei dire tante cose.
E invece ne dico solo una:


mercoledì 16 marzo 2011

Delusioni, Nuovi amori e Premi.

 Ehmmm. Allora:
Settimana scorsa ho inziato a vedere Fringe.
E fin qui tutto bene. Prima puntata, intrigante.
Dopo la prima ne ho viste altre 4 e poi basta.
Mi sono fermata e non so se continuare a vederlo, sinceramente.
Non è che mi aspettassi i fuochi d'artificio eh, solo che me ne avevano  parlato tutti così tanto bene che speravo in qualcosa di meglio.
Ma è un po' colpa mia, che non mi "informo" mai prima di iniziare a guardare qualcosa, e sbaglio sempre.
Insomma...che delusione.
La prima puntata mi era pure piaciuta molto. Però mi aspettavo che alla puntata successiva spiegassero di più.
Alla puntata dopo niente, e pensavo "la spiegheranno a quella dopo" e invece no. E via altri 40 minuti di idee confuse.E ho capito, è come per Lost.
Ma io non ce la posso fare a vedere 4 serie così, per poi trovarmi davanti ad un finale ovvio tipo che "l'assassino è il maggiordomo". Preferisco vedere altro a sto punto.
Evidentemente sono diventata troppo "pretenziosa".
E probabilmente non ho più l'età per serie simili a X-Files.
Pazienza.Questa notte dormirete tutti ugualmente. :)


Se da una parte sono delusa delusissima da Fringe,
dall'altra sono completamente "andata" per Mad Men 2.
A parte la storia in se, ammetto che mi è capitato di riguardare una puntata solo per i particolari.



E' curatissimo fin nei dettagli...dai telefoni ai temperini al modo di vestire..
Io ovviamente davanti a tutto ciò, sbavo.
Favoloso davvero. Si.
SE non l'avete visto, cercatelo che merita.
E se mi ripeto c'è un perché.

Detto questo, volevo Ringraziare pubblicamente Distrattamente Me che mi ha premiato sul suo blog: volevo ricambiare il premio ma sono riuscita ad "impiccarmi" con i link.Riproverò.Intanto  GRAzieee!!! :)

lunedì 7 marzo 2011

Stranitudini.

Io ritaglio sempre roba dai giornali.
Titoli, scritte, foto che mi piacciono, articoli disposti strani.
Per motivi che non sto a spiegare, preferisco i quotidiani stranieri.
Americani o inglesi, su tutto.
Comunque ogni tanto ne accumulo un po', e poi li seziono.
Ho un raccoglitore con un sacco di queste frasi e pezzi.
Quando devo fare qualche biglietto d'auguri, o per qualche evento, attingo alla scatola magica e via.
E oggi mi è servito.
Avevo messo tutto sul tavolo, tutti i pezzetti che potevano tornarmi utili e, con mio stupore...
s'è composta una frase, e pure bella!
Le ho fatto una foto (cellulare).
Eccola qui:


Non è meravigliosa?


sabato 5 marzo 2011

venerdì 4 marzo 2011

La primavera e i Cigni.

Prima di partire sembrava essere arrivata e c'aveva quasi convinto.
S'era risvegliato tutto, pure la mia allergia, quindi non era un'allucinazione collettiva.
E ora sembra che non sia successo nulla.
Passi per noi umani, che ce la caviamo con un maglione da rimettere, ma andatelo a spiegare alle piante che hanno deciso di fiorire.
Mica possono fare "undo" e tornare a poco prima...mannaggia.
A parte che dicono, è una questione di tempo.
Pare che questa ventata di freddo sia temporanea, e poi si dovrebbe andare verso il bello stabile.
Verso le giornate lunghe.
Verso una gloriosa primavera, che detto tra noi, è incantevole fino ad un certo punto.

E' un po' come i cigni.
A me il cigno piace, come figura intendo.
MA, ogni volta che ne vedo uno dal vivo, finisco ad odiarli.
Sarà un po' per la dimensione, un po' per il colore, di fatto mi da l'idea di credersi 'sto cavolo. 
Lo vedi, lì, tra le papere con quell'aria da "Io sono più bello rispetto a loro"....E' fastidioso eh!
Ora, tu puoi essere Bello, Bianco, Minimal, ma caro mio, sempre papera resti.
E io sinceramente se si parla di papere, preferisco i "germani reali" che sono colorati, bassi e chiatti.
E hanno i piedi belli. 
Li avete mai visti i piedi dei cigni?
Sono GROSSI e NERI e bruttissimi.
In Germania sono stata mezz'ora a cercare di dare una spiegazione plausibile a questo, ma l'unico risultato è stato che i piedi dei cigni sono neri, per ricordargli di quanto erano bruttini da piccoli.
Poi vi farò vedere una foto, che così non rende mica l'idea.

Comunque, ecco:
La primavera è come i cigni. 
Bella bellissima, sfolgorante, per carità..tutto rinasce...ci si sente pure meglio e con più voglia di fare. Rispetto alle altre stagioni è la più "destabilizzante" ma, di fatto se si va ad analizzare, rispetto alle altre stagioni non è che ha qualcosa di diverso o in più.
Anzi, sei sei allergico ti ammazza pure e..il corrispettivo dei piedi brutti del cigno...non sai come vestirti, perché o è troppo caldo o è troppo fresco. 
Quindi, quando vedo l'euforia della gente per la stagione primaverile, mi verrebbe da dargli una testata sul setto nasale.
Ma forse sono "esagerata" io.

Comunque, non puoi fermarla. Marzo è già arrivato e credo che da un giorno all'altro si ribalterà tutto.
Io ho il reactine già sul comodino, non si sa mai.
:)

martedì 1 marzo 2011

Mad Men

Iniziata da l'altro ieri e già sono lì a cercare il resto. E' stato subito amore.
Un grandioso mix di abbigliamento/arredamento/Lifestyle Vintage mescolato al mondo Pubblicitario.
Devo aggiungere altro?