giovedì 3 febbraio 2011

Insonnia

Le mie notti con scarso scarsissimo sonno continuano.
E quando non riesco a dormire, e non posso tenere la luce accesa per leggere - che altrimenti si sveglia Lui :*- mi metto le cuffiette e mi sparo un film. Che non fa mai male.
Non un film qualsiasi eh.
Ma quel genere di film che "piacciono solo a me".
Quelli vecchi in technicolor o in bianco e nero...con i dialoghi assurdi e attori e attici bellissimi.

E' risaputa per altro della mia malattia per Hitchcock.
E infatti nelle mie 2 notti bianche mi sono vista:
Nodo alla gola e Mr. e Mrs. Smith, suoi.
Mi mancavano.

Ma andiamo con ordine:



"Nodo alla Gola" in realtà non è un granché.
Ma dopo "Il sipario strappato" non mi lamento più.
E' interessante vedere come se la cavava con poco però..il film infatti è tutto girato in una stanza.
Ovviamente c'è un morto.
Ovviamente c'è un "fenomeno" che scopre tutto, e fine dei giochi.
(James Stewart...che io trovo semplicemente meraviglioso...sto periodo sto vedendo tanti film con lui.
Ma il mio preferito continua a rimanere "La finestra sul Cortile")

Dal "maestro del brivido" mi aspettavo -come sempre- qualcosa di più..






Ma...




La bilancia s'è riequilibrata con la visione de
"Il signore e la signora Smith" ( da cui è stato fatto il famoso remake con Angelina Jolie e Brad Pitt, se non erro) che è una commedia. Non muore nessuno e riesce persino a far ridere.
E io non me l'aspettavo minimamente.
Carinissimissimo.

Nessun commento:

Posta un commento