giovedì 16 dicembre 2010

mmm...

Serie Tv:
Ieri sera ho finito di vedere la 5 serie di Dexter.
Non voglio anticipare nulla, voglio solo dire che mi aspettavo forse qualcosa di più.Tolto questo, aspetterò la sesta serie, sperando che riprenda la grinta della prima.
Volevo iniziare a vedere Fringe, ma non trovo il coraggio ancora. 
Ce la posso fare.


Musica:
Questo periodo è un po' del cavolo.Col fatto che non ho più un lettore mp3, e nemmeno un tragitto da fare quotidianamente in bus, mi ritrovo ad ascoltare musica, poco e male.
Quando sto al pc, la maggior parte delle volte, e non è il massimo, diciamola tutta - senza offesa per alfio ovviamente-.
Volevo autoregalarmi qualche cd per natale. Ma, oltre il nuovo dei Belle & Sebastian, non c'è altro che mi attira. Qualcuno ha da consigliarmi qualcosa? 

Regali:
Fatti. Tutti...anzi no, ne mancano giusto un paio, ma sono da perfezionare.
Quest'anno comunque, facendo due calcoli, ci siamo trovati a fare tanti regali "formato famiglia".
C'è chi aspetta, chi ha partorito e chi cresce beato.
E noi ci siamo ritrovati a fare spese sopratutto nei negozi di giocattoli, con mia immensa gioia, s'intende.
Per ora oltre "la città del sole" -che a porta di roma non c'è- sono andata in fissa con "imaginarium"...
hanno il cd con le musiche di natale -in francese- che secondo me ti ipnotizza...però è bellissimo tutto lì.

Spiritualmente:
Lo so, si stenterebbe a credere che sto giù o che sono demoralizzata/amareggiata sto periodo.
In realtà c'è un sacco di merda, all around me.
Nascosta bene eh, ma sempre merda è.
Puzza e c'è poco da fare finta di niente.
Lavoro: zero.
Imprese personali che sto portando avanti, si, ma con risultati mollicci.
Nemmeno il fare dolci mi da soddisfazioni, per dirne una, ieri ho provato a fare i cookies -quelli al cioccolato- 
e me n'è venuto uno unico gigante. Buono eh, per carità, ma ho dovuto ritagliarlo...è stato imbarazzante. 

E poi, con questo freddo, sono peggio di un bimbetto:
2 folate di vento e ho mal di gola e mal d'orecchio...e mia madre che ogni volta che mi vede fasciata nella sciarpa si propone per mettermi dell'olio caldo nell'orecchio che "ti fa tanto bene per il dolore", ma anche no. 

Insomma, dovessi fare un bilancio dell'anno ora, risulterebbe un gran schifo. 
Anzi, lo è.
E' stato un'anno davvero brutto e pesante. 
Spero che il 2011, sia più leggero e con molte meno brutture...ma per tutti, eh.

1 commento: